Arsutoria Magazine

Making of: Arsutoria School. Chi investe nella formazione?

In un articolo apparso su La Conceria, il Direttore di Arsutoria, the workshop school, descrive le trasformazioni che hanno investito il mercato e che inevitabilmente si riverberano anche sul panorama della formazione.

Arsutoria School: fucina di opportunità nel settore delle calzature e della pelletteria

Per Arsutoria, the workshop School, l’apertura e la permeabilità rispetto al mondo industriale, e non solo, delle calzature e delle borse è da sempre un dato di fatto, come dimostrano le prossime pagine: partecipazioni a workshop internazionali, a concorsi, sfilate, visite a nomi importanti della moda, come Hugo Boss, seminari di approfondimento in aula tenuti da rinomati brand. Sono tutte occasioni di apertura e di crescita per gli studenti che hanno così la possibilità di affiancare un set di esperienze di incalcolabile valore al già ricco percorso di studio.

SIMAC TANNING TECH: Favorire l’innovazione della filiera moda

Con Maria Vittoria Brustia, Presidente di Assomac e della manifestazione Simac Tanning Tech valutiamo le sfide che il settore si trova ad affrontare, talvolta con carattere di urgenza. Inoltre in questo speciale, le il report innovazioni tecnologiche proposte dalle aziende espositrici a Simac Tanning Tech.

MICAM: Eleganza e colore le parole chiave per le scarpe per la P/E 2024

L’eleganza senza tempo proposta da molti grandi brand sulle passerelle internazionali si trova riflessa anche in molte delle collezioni di calzature presentate per la prossima primavera estate 2024. Un’eleganza capace di essere raffinata, ma anche originale, con tocchi di vero e innovativo design, in cui l’accessorio, sia esso tacco o decoro sulla tomaia, si rende protagonista.
Molto spazio anche ai materiali naturali che vanno a comporre collezioni rilassate e molto in linea con un gusto spiaggia-chic. Meritano di essere menzionate anche le sneaker supercolorate, la voglia di bianco e di gioco, i modelli in denim e gli stivaletti dai chiari rimandi tex-mex.
L’uomo viaggia come un indeciso pellegrino fra il tempio dell’eleganza e i luoghi sacri (di questi tempi) dell’informale. Alcune soluzioni per ‘alleggerire’ i modelli della tradizione maschile sono davvero originali per design e sofisticatezza.

Arsutoria School: Formazione di eccellenza per l’industria

Chi è del settore calzature e pelletteria sa bene quali siano le sfide che il settore si trova ad affrontare da diversi anni. Innovazione, carenza di professionalità preparate e sostenibilità. Sono questi i temi che assillano il mondo della produzione e l’intera filiera di scarpe e borse.

Buone notizie per le calzature Outdoor

Come sempre apriamo la nostra sezione dedicata al mondo Outdoor facendo riferimento alle cifre e alle statistiche raccolte dallo European Outdoor Group.

Il rapporto EOG ‘State of Trade’ copre i prodotti venduti da oltre 100 aziende di outdoor in Europa nei mercati dell’abbigliamento, delle calzature e delle attrezzature, e include anche i dati di vendita di prodotti outdoor di marchi multisport/lifestyle.

Pitti Uomo: l’evento della moda maschile torna in grande stile

È quasi piacevole essersi dovuti divincolare fra chi correva a perfezionare i nuovi acquisti, chi sfoggiava le nuove collezioni nel cortile della Fortezza di Firenze e i tanti fotografi che continuavano a scattare senza sosta.

Dopo anni difficili per tutti, ritrovare Pitti Uomo in gran forma permette di sperare in una vera ripresa non solo della moda maschile, ma dell’intero comparto.

Simac Tanning Tech: Rinvigorire il modello italiano

SIMAC TANNING TECH 2023 di settembre rimane la fiera riconosciuta a livello internazionale come occasione unica dove tecnologia e innovazione, soprattutto italiane, giocano un ruolo importante nel panorama del manifatturiero dei settori calzatura, pelletteria, conceria, automotive e arredamento.
Il 21esimo congresso UITIC 2023 è l’evento internazionale storicamente più importante per il settore. Le figure tecniche dell’intero sistema produttivo hanno occasione di cogliere le nuove soluzioni da implementare nei processi.

La sneaker è morta. Lunga vita alla sneaker.

Non fatevi ingannare dal titolo, che riprende il mood monarchico delle incoronazioni. Le sneaker sono ben lontane dall’abdicare al ruolo di dominatori del mercato. Se la contrazione dei consumi ne ha ridotto l’incontenibile espansione non significa che la sneaker non abbia ancora molti editti da proporre ai suoi affezionati consumatori.